INCONTRI DI PALAZZO

 

" Gli incontri di palazzo hanno radici lontane: ricordo una esperienza di evangelizzazione che Delio ed io abbiamo avuto nella Parrocchia di S. Vincenzo de Paoli. Nel 1977 il parroco di allora, don Vincenzo Josia, vedendo la chiesa sempre vuota, dichiarò la parrocchia di “nuova Ostia” terra di missione e chiese aiuto a tutta la Prefettura facendo anche un volantinaggio finalizzato a sensibilizzare le persone.

A questo invito rispondemmo prontamente. Iniziò un percorso di evangelizzazione durato tre anni in cui oltre alle famiglie “porta a porta”, furono organizzati anche i primi incontri nelle case."

 

Gli incontri di palazzo nascono nel 1980 nella Parrocchia di S. Monica. Nel neonato consiglio pastorale si discuteva di come celebrare il venticinquesimo della parrocchia: chi proponeva tridui o novene, chi processioni o altre cose tradizionali come queste. Ma il Parroco, Mons. Giovanni Falbo, notò che se si voleva essere veramente incisivi e ottenere dei risultati positivi dal punto di vista pastorale, bisognava andare fuori della chiesa e portare la parola di Dio nelle case e propose di organizzare degli incontri di evangelizzazione presso quelle famiglie che avessero messo a disposizione la propria casa. Con delle tracce preparate dal presbiterio i partecipanti erano invitati a dialogare e a esprimere i propri problemi. A conclusione sarebbe venuto un sacerdote della parrocchia per rispondere alle domande e benedire le famiglie. La proposta fu approvata dal consiglio pastorale e così, nell’anno pastorale 1980-81 iniziò questa esperienza di evangelizzazione.

L’anno seguente giunse in parrocchia Don Franco al quale fu affidata la pastorale di palazzo e Delio, che allora faceva parte della Commissione “formazione permanente”, ricevette il compito di aiutarlo nell’organizzazione degli incontri di palazzo.

Ad un anno dall’avvio, nel 1982, ci fu un coinvolgimento di 27 palazzi con 13 catechisti esterni e 5 interni cioè coordinatori ed animatori al tempo stesso.

Mi piace ricordare a questo punto, come testimonianza diretta, le parole stesse di Delio Perilli che ho tratto dai suoi appunti sugli incontri dell’anno pastorale 1981/82: “all’unanimità le famiglie dei27 palazzi dove si sono svolte le riunioni intendono continuare questa esperienza per il prossimo anno giudicandola altamente positiva. Il plauso viene soprattutto dai lontani nei quali, dopo aspre critiche, si è insinuata la fede ed hanno ringraziato di aver conosciuto la parrocchia di S. Monica per merito di questa iniziativa….l’esperienza è stata giudicata molto valida per la conoscenza reciproca, infatti tra alcuni si è sviluppata una vera  amicizia, ma anche per l’approfondimento della fede e della Bibbia”.

Dopo qualche anno dal loro inizio gli incontri di palazzo oltrepassarono i confini della nostra Parrocchia per la costruzione del Regno di Dio. “Il piccolo granello di senape degli incontri seminato a Ostia, ha raggiunto Torino, La Spezia, Padova, Porto S. Stefano, Roma, Prato e la Sardegna” (dagli appunti di Delio).

Nell’anno 1985, la nostra esperienza fu ascoltata durante il “Secondo Convegno Diocesano dei religiosi” come testimonianza di stretta collaborazione tra laici e religiosi nell’ambito dell’evangelizzazione.

Ad Aprile del 1991, Monsignor Giovanni Falbo, Delio ed io fummo invitati da Mons. Nedo Mannucci, parroco a Prato (FI) nella Parrocchia di S. Maria della Pietà, per portare in un convegno di pastorale di evangelizzazione, insieme a S.E. il vescovo Angelo Comastri, la nostra esperienza e testimonianza sugli incontri di palazzo che si svolgevano ormai da 11 anni.

Ad Ottobre dello stesso anno ci recammo a Massa Marittima su invito del vescovo della città, lo stesso Mons. Com’astri, per presentare l’iniziativa a ben 53 Parroci.

Oggi dopo venticinque anni, gli incontri ancora raccolgono attorno alla Parola di Dio molte persone vicine e lontane.

I frutti abbondanti che il Signore ha fatto dono di raccogliere alla nostra Comunità riguardano nuove conversioni, ma anche un rinnovato impegno di tanti laici che, istruiti ed incoraggiati dalla Parola di Dio, sono diventati catechisti ed operatori della carità).

L’attività degli Incontri di palazzo prende l’avvio con il mandato ai catechisti e la benedizione ai coordinatori nella Messa vespertina del sabato nella solennità di Cristo Re, ultima domenica dell’anno liturgico.

Gli incontri si svolgono particolarmente nei tempi forti dell’anno liturgico: Avvento e Quaresima e si concludono con la presenza all’ultimo incontro del sacerdote che approfondisce, se necessario, alcuni punti del tema trattato ed impartisce la benedizione a quanti sono stati presenti agli incontri.

Questo impegno missionario ha sempre portato frutti di conversione, di ricerca personale di approfondimento, realizzata poi anche attraverso altri ambiti formativi che la Comunità mette a disposizione di tutti, di disponibilità nei vari servizi operativi ma soprattutto di partecipazione  più attiva e consapevole alla Messa della Domenica, fonte e culmine di tutta la vita cristiana.

Ringraziamo il Signore di tutto questo e rinnoviamo l’invito ad aprire nelle case di quanti vorranno nuovi luoghi di incontro, di ascolto e confronto sulla Parola di Dio, e sull’esperienza vissuta della fede cristiana, anche come frutto della celebrazione di questuano cinquantesimo della Parrocchia.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

INCONTRI DI PALAZZO 2018: VIVERE LA FEDE

 

 

    Anche quest’anno si rinnova la sana consuetudine degli “Incontri di Palazzo”, che tanto seguito ha avuto nelle precedenti esperienze. Con il mandato ai catechisti e la benedizione dei coordinatori il 25 Novembre è iniziata questa attività; ma è sempre possibile, per chi è interessato a offrire una sede per lo svolgimento degli incontri, segnalarlo in segreteria, in modo da poter abbinare un catechista.

 

 Le tracce per i partecipanti sono disponibili gratuitamente in segreteria dove potrai informarti del gruppo più vicino a te per aderire .